Funzione derivabile in un insieme, non in singolo punto

Calcolo differenziale e studio di funzioni in una variabile
Messaggio
Autore
Giuseppe95
Utente in crescita
Utente in crescita
Messaggi: 23
Iscritto il: martedì 2 febbraio 2016, 14:01

Funzione derivabile in un insieme, non in singolo punto

#1 Messaggioda Giuseppe95 » lunedì 15 febbraio 2016, 15:31

Ma prima di fare la derivata di una funzione non si dovrebbe prima verificare se tale funzione è derivabile? Ora, se devo verificare la derivabilità in un punto non c'è problema, ma se devo controllare la derivabilità in tutto l'insieme di definizione? Non posso mica mettermi a controllare che ogni singolo degli infiniti punti lo sia. Se si tratta di una funzione elementare il problema non sussiste ma se la funzione è "difficile" come faccio?
P.S. Esame di analisi 1 tra due giorni

Avatar utente
GIMUSI
Cultore della matematica di base
Cultore della matematica di base
Messaggi: 1088
Iscritto il: giovedì 28 aprile 2011, 0:30

Re: Funzione derivabile in un insieme, non in singolo punto

#2 Messaggioda GIMUSI » lunedì 15 febbraio 2016, 23:17

In generale per funzioni qualsiasi o strane bisogna verificare l’esistenza del limite del rapporto incrementale per ogni punto del dominio.
Per le funzioni elementari puoi fare riferimento al “meta-teoremone”: le funzioni elementari sono (in genere) derivabili nel loro dominio, così la loro somma, prodotto, composizione (si possono avere al più problemi in punti singolari facilmente individuabili ad es. per il valore assoluto).
In questi casi semplici credo sia sufficiente calcolare la derivata e accertarsi che esista in tutto il dominio.
GIMUSI


Torna a “Calcolo Differenziale in una variabile”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite