esercizio funzione continua

Calcolo differenziale e studio di funzioni in una variabile
Messaggio
Autore
francicko
Presenza fissa
Presenza fissa
Messaggi: 106
Iscritto il: lunedì 10 settembre 2012, 12:25
Località: Trieste-Trapani

esercizio funzione continua

#1 Messaggioda francicko » mercoledì 9 novembre 2016, 22:21

Sono alle prese con il seguente problema:
Sia Q l'insieme dei numeri razionali numerabile , essendo numerabile possiamo scriverlo come Q={r_n : n appartenga ad N}.
Sia f: R->R la funzione definita da
f (x)={1/(n+1) se x=r_n.
f (x)=0 se x non appartiene a Q.
Dire in quali eventuali punti la funzione e' continua.
A mio avviso nei punti diversi da zero appartenenti ad Q la funzione non risulta continua in quanto comunque preso un intorno di uno di tali punti, vengono a cadere infiniti punti irrazionali dove la funzione assume il valore 0;
Per quanto invece riguarda il punto 0 ed I punti non appartenenti a Q, cioe' irrazionali, in tali punti la funzione non risulterebbe continua in quanto la successione r_n non mantiene l'ordine di Q, anzi e' impossibile costruire una r_n che lo mantenga, pertanto comunque preso un intorno in uno di tali punti, cadrà sempre almeno un r_k che non rispetterà l'ordine, mi sbaglio? :roll:

Avatar utente
Massimo Gobbino
Amministratore del Sito
Amministratore del Sito
Messaggi: 1802
Età: 49
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2004, 20:00
Località: Pisa
Contatta:

Re: esercizio funzione continua

#2 Messaggioda Massimo Gobbino » giovedì 17 novembre 2016, 19:52

francicko ha scritto:Per quanto invece riguarda il punto 0 ed I punti non appartenenti a Q, cioe' irrazionali, in tali punti la funzione non risulterebbe continua in quanto la successione r_n non mantiene l'ordine di Q, anzi e' impossibile costruire una r_n che lo mantenga, pertanto comunque preso un intorno in uno di tali punti, cadrà sempre almeno un r_k che non rispetterà l'ordine, mi sbaglio? :roll:


Uhm, in questa seconda parte del post direi di sì ... Intanto 0 sta tra i razionali, quindi lì hai già dimostrato la non continuità.

Nei punti irrazionali invece la funzione è continua. Basta dimostrare che in un opportuno intorno si mantiene piccola ... e per questo basta prendere l'intorno abbastanza piccolo in modo da lasciare fuori i primi razionali della lista, che poi sono gli unici in cui f(x) è abbastanza grande.

Detto formalmente, dato [math] irrazionale e dato epsilon>0, scelgo n in modo che 1/n sia più piccolo di epsilon e poi delta in modo che l'intorno di [math] di ampiezza delta lasci fuori tutti i primi n razionali. A quel punto in quell'intorno f vale, volendo in valore assoluto, meno di epsilon. Questo mostra la continuità.

P.S. Ho cancellato l'altro thread che sembrava essere un doppione di questo.


Torna a “Calcolo Differenziale in una variabile”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite