Pagina 1 di 1

Limite ricorrenza al variare del dato iniziale

Inviato: domenica 29 aprile 2018, 12:51
da Gianni26
Sia data la successione definita per ricorrenza: [math]. Determinare i possibili limiti della successione al variare del dato iniziale [math].
Per [math] la successione converge al punto fisso [math]; per [math] le sottosuccessioni [math] dunque il limite non esiste.
Ho però dei problemi a determinare il comportamento della successione per [math].
Grazie mille in anticipo a chi risponderà :D

Re: Limite ricorrenza al variare del dato iniziale

Inviato: lunedì 30 aprile 2018, 8:56
da Massimo Gobbino
Beh, iniziamo con qualche aiutino :wink:

Come funziona questo caso?

Gianni26 ha scritto:Per [math] la successione converge al punto fisso [math]


Di chi è figlio quel [math] ?

Re: Limite ricorrenza al variare del dato iniziale

Inviato: lunedì 30 aprile 2018, 11:16
da Gianni26
Massimo Gobbino ha scritto:Beh, iniziamo con qualche aiutino :wink:

Come funziona questo caso?

Gianni26 ha scritto:Per [math] la successione converge al punto fisso [math]


Di chi è figlio quel [math] ?


In realtà :oops: ho trovato i punti [math] risolvendo l'equazione [math], ma solo perchè il prof a lezione aveva fatto in questo modo in altri casi [effettivamente non so perchè questo procedimento funzioni]. Inoltre in quell'intervallo si ha che la successione da un certo punto in poi entra nella zona in cui vale [math] e quindi tende al punto fisso