Definizione di integrale curvilineo

Curve e superfici, forme differenziali, integrali su curve e superfici, divergenze, rotori, Gauss-Green e Stokes
Messaggio
Autore
Lorececco
Utente in crescita
Utente in crescita
Messaggi: 11
Iscritto il: lunedì 26 settembre 2016, 19:00

Definizione di integrale curvilineo

#1 Messaggioda Lorececco » martedì 19 giugno 2018, 18:54

Buonasera,

allego PDF con domanda :lol: grazie per l'eventuale attenzione e buona serata! :D
Allegati
integracurve.pdf
(78.4 KiB) Scaricato 25 volte

Avatar utente
Massimo Gobbino
Amministratore del Sito
Amministratore del Sito
Messaggi: 1917
Età: 50
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2004, 20:00
Località: Pisa
Contatta:

Re: Definizione di integrale curvilineo

#2 Messaggioda Massimo Gobbino » giovedì 21 giugno 2018, 14:38

Beh, intanto riassumo il pdf. Vengono proposte 3 possibili definizioni di "somme di Riemann" per un integrale curvilineo. Intanto un po' di notazioni. La curva sia come sempre

[math]

e la funzione da integrare sia una certa

[math]

con [math] un aperto che contiene il supporto della curva.

Consideriamo ora una partizione classica

[math]

dell'intervallo.
La prima definizione sarebbe del tipo

[math]

dove i "tag" [math] sono dei punti scelti a caso sul segmento di estremi [math] e [math] (segmento che sta nell'aperto se la partizione è abbastanza fitta).

La seconda definizione sarebbe del tipo

[math]

dove ora i "tag" [math] sono dei punti scelti a caso nell'intervallo [math]. In questo modo vado a calcolare la [math] in un punto del tratto di curva tra [math] e [math], e non sul segmento con tali estremi.

La terza definizione sarebbe del tipo

[math]

dove [math] indica la lunghezza del tratto di curva parametrizzato dall'intervallo [math], ed i "tag" [math] sono scelti come nella seconda definizione.

Sulla base di queste 3 definizioni di somma di Riemann si può dare una definizione alla Riemann di integrale curvilineo di una funzione, esattamente come si fa ad analisi 1 per gli integrali in una variabile.

Ebbene, sotto ipotesi di regolarità, ad esempio curva [math] e funzione [math], le 3 definizioni di integrale coincidono, tra di loro e con la formula

[math]

Avatar utente
Massimo Gobbino
Amministratore del Sito
Amministratore del Sito
Messaggi: 1917
Età: 50
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2004, 20:00
Località: Pisa
Contatta:

Re: Definizione di integrale curvilineo

#3 Messaggioda Massimo Gobbino » giovedì 21 giugno 2018, 14:45

Possiamo poi discutere a lungo di vantaggi e svantaggi delle 3 definizioni. Ad esempio nello spirito della terza si potrebbe dare la definizione alla Darboux (ortodossa o "unrestricted"), che produce integrali inferiori/superiori per tutte le funzioni limitate, senza vincolo di continuità. In questo modo si dimostra ovviamente che gli integrali alla Darboux ed alla "Riemann terzo modo" coincidono.

Lo svantaggio della terza definizione è che richiede di aver dato prima la definizione di lunghezza di una curva, e quindi in un certo senso richiama quanto accade nelle altre due.

Quanto al fatto che tutte e 3 coincidano nel caso regolare, questo sostanzialmente è un esercizio: si tratta di far vedere che non cambia molto a "taggare" in un modo o nell'altro, perché i punti del tratto di curva parametrizzato da [math] sono vicini a tutti i punti del segmento congiungente gli estremi, da cui si chiude con l'uniforme continuità della funzione in un intorno della curva.

Se servono più dettagli, basta chiedere.


Torna a “Calcolo Vettoriale”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite