Relazione tra norma di un vettore e valore assoluto di una sua componente

Calcolo differenziale, limiti, massimi e minimi, studio locale e globale per funzioni di più variabili
Messaggio
Autore
Avatar utente
Federico.M
Affezionato frequentatore
Affezionato frequentatore
Messaggi: 77
Iscritto il: sabato 28 maggio 2016, 6:57
Località: Montecatini Terme

Relazione tra norma di un vettore e valore assoluto di una sua componente

#1 Messaggioda Federico.M » domenica 15 ottobre 2017, 15:14

E' corretto affermare che, se la norma di un vettore è compresa, a meno di costanti moltiplicative, tra i valori assoluti di una delle sue componenti, allora essa tende a +∞ se e solo se anche il valore assoluto della sua componente tende a +∞ ? ?
Allego svolgimento dell'esercizio 1b, Limiti 7 dell'eserciziario di Analisi Matematica 2, dove applico il precedente ragionamento.
Correzioni, suggerimenti e svolgimenti alternativi saranno molto apprezzati.
Grazie... :) :)
Allegati
Esercizio 1b.pdf
(56.04 KiB) Scaricato 64 volte
Federico

ghisi
Presenza fissa
Presenza fissa
Messaggi: 366
Iscritto il: mercoledì 7 settembre 2005, 9:14

Re: Relazione tra norma di un vettore e valore assoluto di una sua componente

#2 Messaggioda ghisi » lunedì 16 ottobre 2017, 8:59

Lo svolgimento è corretto, ma occhio, nello scrivere le disegualianze stai usando, senza dirlo, che nel dominio [math] (è conseguenza di [math]).

Avatar utente
Federico.M
Affezionato frequentatore
Affezionato frequentatore
Messaggi: 77
Iscritto il: sabato 28 maggio 2016, 6:57
Località: Montecatini Terme

Re: Relazione tra norma di un vettore e valore assoluto di una sua componente

#3 Messaggioda Federico.M » lunedì 16 ottobre 2017, 10:05

Grazie per la precisazione professoressa... in effetti non lo avevo considerato.. :o :)
Federico


Torna a “Calcolo Differenziale in più variabili”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite