Successioni

Limiti di successioni e funzioni, formula di Taylor
Messaggio
Autore
d-io
Utente in crescita
Utente in crescita
Messaggi: 6
Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 15:24

Successioni

#1 Messaggioda d-io » giovedì 24 gennaio 2008, 19:22

Ma se il criterio della radice non funziona, cosa possiamo fare???
Nel caso specifico (1+n^-2)^n

Avatar utente
Massimo Gobbino
Amministratore del Sito
Amministratore del Sito
Messaggi: 2205
Età: 51
Iscritto il: lunedì 29 novembre 2004, 19:00
Località: Pisa
Contatta:

#2 Messaggioda Massimo Gobbino » giovedì 24 gennaio 2008, 19:47

Base ed esponente variabili ... :lol:

d-io
Utente in crescita
Utente in crescita
Messaggi: 6
Iscritto il: giovedì 24 gennaio 2008, 15:24

#3 Messaggioda d-io » giovedì 24 gennaio 2008, 20:32

Come sempre breve, ma prezioso...

Avatar utente
catarsiaffa
Affezionato frequentatore
Affezionato frequentatore
Messaggi: 33
Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2012, 18:42
Località: Livorno
Contatta:

Re: Successioni

#4 Messaggioda catarsiaffa » giovedì 5 luglio 2012, 19:09

Cioè?
"Carpe diem, quam minimum credula postero."

Avatar utente
CoTareg
Affezionato frequentatore
Affezionato frequentatore
Messaggi: 74
Iscritto il: domenica 14 novembre 2010, 17:21

Re: Successioni

#5 Messaggioda CoTareg » giovedì 5 luglio 2012, 22:44

Base ed esponenti strani ==> E-alla! :D
Il limite originario può essere riscritto come e^(n*log(1+1/n^2)). A questo punto basta uno sviluppino ed il gioco è fatto.

Avatar utente
catarsiaffa
Affezionato frequentatore
Affezionato frequentatore
Messaggi: 33
Iscritto il: giovedì 12 gennaio 2012, 18:42
Località: Livorno
Contatta:

Re: Successioni

#6 Messaggioda catarsiaffa » venerdì 6 luglio 2012, 9:38

Ti ringrazio!:)
"Carpe diem, quam minimum credula postero."


Torna a “Limiti”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 3 ospiti